Caso nave Asso 28 : facciamo chiarezza.

Questo lunedì, proprio mentre Trump incontrava Conte e noi tutti piangevamo per la fine del weekend, il rimorchiatore italiano Asso 28 ha soccorso 101 persone nel mediterraneo. Avvenimento che, seppur drammatico, appare abbastanza comune in questo periodo storico. L’anomalia sta nel fatto che la nave non ha cercato l’attracco ad un porto siciliano, ma si è diretta verso Tripoli, creando di fatto un precedente.
Tripoli, segnata dalla guerra civile, non può però essere identificata come “ porto sicuro”. Ecco perché questa azione ha scatenato una forte reazione da parte della sinistra italiana e delle ONG.
Il deputato Leu Nicola Fratoianni accusa di negligenza sia la Guardia Costiera italiana che ENI, azienda per cui lavora l’equipaggio della nave. Di contro, i ministri Salvini e Toninelli affermano la totale estraneità ai fatti della Guardia Costiera nostrana.
Sullo sfondo anche una possibile violazione del diritto internazionale, questione oggetto di analisi dell’UNHCR ( Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati). L’Italia rischia di subire una condanna dalla Corte di Strasburgo per “ respingimento collettivo”, come già avvenuto in circostanze simili nel 2009.

2009, Anno in cui Salvini e Renzi si sfidavano a colpi di capigliature da sitcom anni ’90.
0_c05ha8li

Il caso Asso 28, come quello della Aquarius, riporta in evidenza la complicata questione migranti e i problemi di gestione del fenomeno, che necessiterebbero soluzioni condivise e partecipazioni collettive da parte di tutta la Comunità Europea.

-Brian Randazzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...